Preoccupano le aree metropolitane, lunedì le decisioni del governo regionale sulle scuole

138

L’allarme per la crescita dei contagi da coronavirus in Sicilia arriva «da tre grandi aree urbane: Palermo, Catania e Messina». Lo ha detto a Tgcom 24 il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, sottolineando che alle dieci aree già rosse nell’Isola potrebbero aggiungersene altre. «Da lunedì – ha concluso – prenderemo decisioni sul fronte scolastico». E così per evitare gli assembramenti il numero uno di Palazzo d’Orleans annuncia che nelle prossime ore saranno adottate misure ulteriormente penalizzanti.

Da lunedì, secondo quanto disposto con l’ultima ordinanza, le scuole elementari e medie dovrebbero tornare in presenza, salvo provvedimenti dei singoli sindaci che in base all’andamento epidemiologico potranno decidere se continuare a tenerle chiuse.

Commenta su Facebook