"Premio Nisseni nel Mondo", un pieno di ottimismo: omaggio a chi ha realizzato i propri sogni

521

Si è svolta ieri sera (venerdì 25 ottobre) presso il teatro Margherita, che ha registrato il pienone,  la quarta edizione del “Premio Nisseni nel Mondo”. La prestigiosa manifestazione è stata organizzata dal circolo “Papa Francesco” del Movimento Cristiano Lavoratori e il Comitato “Nisseni nel Mondo”. Sono state insignite del riconoscimento, eminenti personalità nissene che hanno portato lustro alla ‘nissenità’ nel mondo in diversi settori. Di seguito l’elenco dei premiati. Categoria “Arte, Cinema e Musica”: il regista Salvatore Bonaffini ed il polistrumentista Corrado Sillitti che ha dato un saggio della sua bravura, suonando un medley di successi con la fisarmonica. Categoria “Società Civile”: il giornalista Walter Guttadauria e l’archeologa Marina Congiu. Categoria “Imprenditoria”: la casa editrice Lussografica, Calogero De Fraia ed il torronificio Geraci. Categoria “Scienza e Medicina”: il professore Giuseppe Mulè. Categoria “Giovani Promesse”: la pesista Alessandra Pagliaro ed il giovane cantante Cristian Burgio che ha deliziato la platea, cantando “Someone like you” di Adele. Categoria “Cultura, Ricerca e università”: centro culturale D’Ambra Cavalotto Adalgisa Categoria “Sport”: l’ingegnere Ignazio Lunetta (ingegnere di pista all’epoca dei trionfi Ferrari di Michael Scumacher), l’ex-calciatore Fabrizio Cammarata e l’arbitro di pallavolo Ennio Madonia. Riconoscimento alla carriera per il Maestro di arti marziali Alfredo Palermo. Targa per  l’ex pesista Giovanni Scarantino premiato dal figlio Mirco che si era aggiudicato il premio nella scorsa edizione. Targhe alla memoria: all’attore Peppe Nasca (ha ritirato la moglie Giusy La Ferla) ed al magistrato Gaetano Costa (ha ritirato il figlio, l’avvocato Michele Costa).

La serata è stata presentata da Barbara Giugno, coreografia iniziale è stata curata dalla scuola di danza “Fly Dance”. (Foto di Bruno Sari)

 

Commenta su Facebook