Pregiudicato di Sommatino in carcere. Tardanico dovrà scontare 4 anni per "riduzione in schiavitù".

1837

TARDANICO Alfredo cl. 1947Pregiudicato finisce in carcere. Il 02 maggio, in tarda serata, a Sommatino, i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato Alfredo Tardanico, classe 1947, allevatore, pregiudicato, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Caltanissetta, in quanto deve espiare la pena di 4 anni e 11 mesi di reclusione per i reati di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, riduzione in schiavitù. Fatti commessi a Mazzarino e Riesi (cl) negli anni 2003 e 2004. L’arrestato è stato associato dai Carabinieri di Sommatino presso la casa circondariale di Caltanissetta.

Il 02 maggio 2013, alle ore 23:40 circa, a Serradifalco, militari della locale stazione Carabinieri, durante un servizio di pattuglia nel territorio hanno controllato un soggetto sottoposto a sorveglianza speciale, M.A., trentenne, trovandolo a casa in compagnia di soggetti pregiudicati. Poiche’ la presenza di soggetti gravati da pregiudizi penali nell’ abitazione del sorvegliato speciale contravviene a quanto disposto dal giudice, i militari dell’arma di Serradifalco hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale.

 

Commenta su Facebook