Precari dell’Azienda sanitaria, contratti in scadenza. Centocinquanta lavoratori col fiato sospeso

1057

Sindacati all’attacco per la proroga dei contratti ai lavoratori precari del’Asp 2 di Caltanissetta. E’ quanto emerge da due distinte prese di posizione sul medesimo argomento, da parte della Fp Cisl, la segreteria della Funzione Pubblica delle province di Agrigento, Caltanissetta,Enna guidata da Gianfranco Di Maria e dalla Nursind, con il segretario regionale della Sicilia, Osvaldo Barba.

La Cisl Fp, chiede un incontro “urgentissimo con la Direzione Generale, tenuto presente che, a tutt’oggi, non si hanno notizie in merito alla proroga dei contratti in scadenza. Preme precisare che ove non si fosse già provveduto alla proroga, i primi contratti vanno a scadere il prossimo 31 luglio per 33 lavoratori e i successivi il 29 ottobre per altri 79 soggetti ed infine il 30 novembre 29 dipendenti”.

“E’ chiaro – prosegue Di Maria – che la presente origina dalla grande preoccupazione che ci assale posto che se non si fosse provveduto e/o no si dovesse provvedere in tempo alla citata proroga, verosimilmente, si potrebbero perdere i suddetti posti di lavoro. Tutto ciò, inevitabilmente, determinerebbe oltre ad grave nocumento ai lavoratori interessati ed alle loro famiglie anche un vero dramma sociale in un Territorio e ed in un contesto socio-economico fortemente depresso come il nostro”.

“Per quanto fiduciosi che Codesta Direzione Generale vorrà evitare tale tragedia, siamo a comunicare che trascorsi, infruttuosamente, otto giorni dalla presente, saremo, nostro malgrado, costretti ad intraprendere azioni di protesta, ivi compreso lo sciopero”, conclude la Cisl.

In merito alla proroga dei contratti a termine del personale con contratto a tempo determinato all’ASP di Caltanissetta, interviene anche il Nursind.

“Ho incontrato stamattina i vertici del management aziendale – dice Osvaldo Barba segretario regionale Nursind – in merito alla scadenza dei contratti a termine del personale del comparto. Ho appreso che è volontà dell’ASP, prorogare i contratti fino al 31 dicembre. Si e’ in attesa in queste ore della circolare assessoriale che autorizzi le ASP ad attuare la proroga dei contratti e soprattutto la temporalità degli stessi. Se cio’ non dovesse arrivare entro domani e’ intenzione dell’ASP prorogare i contratti fino al 15 luglio per poi recepire la circolare regionale ed attuarne immediatamente la direttiva. Siamo davvero soddisfatti di questo risultato anche perche’ si scongiura il pericolo di un’emergenza sanitaria legata alla mancanza di personale”.

Commenta su Facebook