Precari Asp2. I sindacati chiedono rettifica del concorso

530

Stabilizzazione dei precari della sanità in provincia di Caltanissetta, i sindacati del pubblico impiego di Cisl e Uil contro la dirigenza dell’ASP. “Preso atto con meraviglia e rammarico del mancato riscontro della nota sindacale – scrivono i segretari Di Maria e Centorbi – l’Azienda sanitaria Asp 2 ha inteso escludere immotivatamente alcuni candidati perché non avrebbero il requisito di 36 mesi di servizio” e chiedono urgentemente di rettificare la relativa deliberazione del 29 gennaio, alla luce della finanziaria regionale che per i sindacati, “consente la stabilizzazione di tutto il personale precario della pubblica amministrazione”. La FP Cisl e la Uil chiedono “che la procedura di stabilizzazione debba essere completata con urgenza, quindi, resa esecutiva e non debba in alcun modo essere interrotta o sospesa”. In assenza di risposte i sindacati annunciano un sit in di protesta tra tre giorni.

Commenta su Facebook