Il Polo Civico ribatte al consigliere Licata. “Il suo attacco non ha niente di politico”

1013

(Riceviamo e pubblichiamo) Siamo oramai abituati alle repliche scomposte del consigliere comunale Licata i cui contenuti, lungi dall’essere di natura politica, hanno sempre il tenore livoroso dell’attacco ad personam che, evidentemente, ne identificano lo spessore.

L’attacco personale mira, tra l’altro, a togliere identitá e autorevolezza al Polo Civico, forza politica nuova nei metodi e nelle istanze civiche di esaltazione del concetto di cittadinanza.

Il consigliere forse fa finta di non sapere che nulla viene prodotto dal Polo civico se non ampiamente condiviso e che il Polo ha due coordinatori che “coordinano”, ma non dirigono.

Ma d’altronde, cosa ci si può aspettare da una personalità così ondivaga che senza rossore ha utilizzato il paravento del Polo Civico (di cui oggi non fa neanche il nome) per rifarsi una verginità politica che subito ha voluto immolare sull’altare dell’arrivismo in vista di più alti traguardi regionali da lui auspicati?

Solo per ricordare:

i suoi tanti voti ottenuti per l’elezione al Consiglio comunale non sarebbero valsi a nulla se non fosse stato accolto in una delle due liste del Polo (la lista PER) e se tanti cittadini seri e coerenti non si fossero spesi per l’idea politica che lui ha subito tradito.

non sarebbe Presidente della I^ Commissione se non fosse stato indicato dal Polo.

pur avendo aderito a Sicilia Futura, partito dell’on. Cardinale, di cui è diventato segretario provinciale, ancora in Consiglio comunale si fregia dell’appartenenza al gruppo consiliare della lista PER, per il vantaggio di essere capogruppo, cosa del tutto atipica visto che tutti i consiglieri comunali che hanno fatto la scelta di abbandonare il proprio originario gruppo politico si sono poi iscritti al gruppo misto.

Ci fermiamo qui, senza specificare alcunché di natura politica, considerato il livello della replica del Consigliere Licata.

Non risponderemo ad ulteriori interventi dello stesso, auspicando per lui tanta fortuna ed ai suoi molti elettori l’augurio di essere rappresentati con la coerenza che ogni cittadino merita dai propri eletti.

Il Polo Civico

Commenta su Facebook