Polizia Municipale. Presidente Zummo chiede distaccamento S.Barbara.

608

La chiusura definitiva della Caserma dei Carabinieri del Villaggio Santa Barbara, avvenuta esattamente un anno fa, e le note vicende causate dal fenomeno dei “Vulcanelli” che hanno colpito numerose abitazioni della zona, hanno messo, e continuano a mettere, a dura prova gli abitanti del popoloso rione, relegandoli sempre più in uno stato di isolamento. Queste sono le motivazioni principali che stanno spingendo in queste ore il presidente del Consiglio Comunale, Calogero Zummo, a verificare con il sindaco Michele Campisi e con il comandante dei Vigili Urbani, Salvo Coppolino, la possibilità di aprire un distaccamento del Corpo di Polizia Municipale a Santa Barbara.
“La chiusura della Caserma dei Carabinieri di Santa Barbara – ha dichiarato il presidente Zummo – avvenuta dopo circa 60 anni di gloriosa attività, deve servire da monito per tutti gli amministratori pubblici. Non possiamo continuare a permetterci – ha continuato Zummo – che un pezzo di storia della nostra città venga lasciato in balia di se stesso, sbaraccando, in nome della spending review, tutti i presidi istituzionali presenti in quel territorio. Altrimenti – ha proseguito il Presidente del Consiglio Comunale – il rischio concreto è quello di vedere abbandonare progressivamente, anche dagli abitanti, l’intero Villaggio e alimentare sempre più tra i cittadini quel clima di sfiducia nei confronti della classe dirigente del nostro paese. In un momento storico come quello che stiamo attraversando – ha continuato Zummo – dove vi è una maggiore richiesta di sicurezza da parte dei cittadini, bisogna adoperarsi tutti quanti per dare risposte concrete e immediate, come è stato fatto dal nostro Questore Filippo Nicastro, al quale faccio un plauso, che, dopo avere sentito gli abitanti del quartiere San Domenico, immediatamente si è attivato e ha mandato nella zona i Poliziotti di quartiere. Considerando che il Comune di Caltanissetta è proprietario di un immobile a Santa Barbara che non è utilizzato – ha concluso Calogero Zummo – sarebbe auspicabile che l’Amministrazione si adoperasse in tempi brevi per ristabilire un presidio istituzionale permanente, creando un distaccamento della Polizia Municipale che servirebbe sia come segno tangibile dell’attenzione verso gli abitanti del Villaggio, sia come punto di accesso all’intera macchina amministrativa comunale”.

20130607-151045.jpg

Commenta su Facebook