Polizia Municipale, Aiello non molla: “Determina del sindaco illegittima, nomine di competenza del dirigente”

622

Sul caso delle dimissioni del comandante della Polizia Municipale, Maurizio Parisi, domenica ospite a Tony Accesi, interviene il Oscar AielloConsigliere Comunale di Forza Italia, Oscar Aiello, che stigmatizza anche la determina del sindaco con cui si nominano due coordinatori per la Municipale. “Gli Ispettori Capo individuati di recente – afferma Aiello – sono gli stessi che aveva proposto l’ex Comandante Parisi, il Sindaco venga in Aula a riferire perché prima non potevano essere nominati ed adesso invece si”. “Non si capisce perché – aggiunge Aiello – nonostante l’accordo Sindacale del 14 Aprile 2014, al quale partecipò anche Massimiliano Centorbi in qualità di rappresentante U.I.L., e la successiva Delibera di Giunta Campisi che autorizzava il Comandante a conferire le mansioni superiori nelle more del concorso, arrivò poi la Giunta Ruvolo e non consentì a Parisi la nomina dei validi Ispettori Talluto e Mastrosimone, stessi nomi che adesso, andato via Parisi, vanno invece bene! Perché si è perso tutto questo tempo”, chiede Aiello. “L’Assessore Centorbi – prosegue Aiello – aveva dichiarato sulla stampa che l’affidamento delle mansioni ad Ufficiali dipende dalle decisioni del Dirigente e non del Sindaco o dell’Assessore”, per questo motivo l’esponente di Forza Italia contesta la legittimità della Determina Sindacale n.41.

“L’Assessore Centorbi aveva detto bene – afferma il Consigliere d’Opposizione  – la competenza a conferire le mansioni superiori è del Dirigente, trattandosi di atto gestionale. All’organo di indirizzo politico è preclusa invece ogni attività di merito, ma nel nostro caso – sottolinea Aiello – il Sindaco ha addirittura individuato i due Ispettori ai quali conferire le mansioni, per cui non è stata prevista alcuna selezione comparativa. In quel modo al Dirigente amministrativo, al quale compete l’assegnazione delle mansioni superiori ex art.52 D.Lgs 165/2001 – incalza l’esponente Forzista – non rimane altro che assumersi la responsabilità, ratificando una scelta altrui”.

A parere del Consigliere Oscar Aiello “è inoltre inquietante che la Giunta, con Delibera n.89, approvi in data 17 Settembre 2015 il “progetto per il miglioramento della circolazione sulle strade mediante l’intensificazione dei servizi di vigilanza stradale ed il potenziamento dei servizi notturni” , solo dopo che scoppia la polemica per le dimissioni del Dott. Parisi, essendo notorio che a tale progetto erano state “casualmente” opposte mille difficoltà”.

“All’intero Corpo di Polizia Municipale va restituita dignità e serenità – conclude Aiello –  il percorso intrapreso dall’Amministrazione Ruvolo è però il più sbagliato e scorretto”.

Commenta su Facebook