Politica, Calogero Zummo e Massimiliano Turco con i “Coraggiosi” di Ferrandelli, “ma non fuori dal PD”

969

Il movimento “I coraggiosi” di Ferrandelli raccoglie consensi in città da parte di diversi esponenti politici del Partito democratico e di altri partiti. Ad aderire al movimento dell’ex parlamentare dimessosi dall’Ars per propiziare nuove elezioni, sono l’ex presidente del consiglio comunale, Calogero Zummo e l’ex consigliere comunale Massimiliano Turco.

turco_massimiliano“L’attuale situazione politica regionale ed in parte anche quella locale, ci ha indotto ad una approfondita riflessione in merito alle politiche messe in atto dal Partito Democratico, e più in generale dal quadro politico complessivo. La gravità dei problemi, unita ad una profonda sfiducia dei cittadini nei confronti dei partiti, richiede a nostro avviso uno sforzo straordinario che, né rileviamo allo stato attuale né sembra prospettarsi nel prossimo futuro”, affermano in una nota. “Oggi – proseguono Zummo e Turco – assistiamo ad una politica, soprattutto di una parte del PD, impegnata a mantenere una posizione di vantaggio ed un equilibrio interno di partito che non si coniugano con il perseguimento delle migliori finalità che la politica dovrebbe ricercare. Né le opposizioni a livello regionale né a livello cittadino, si stanno adoperando ad un cambiamento”.

“In questo scenario, riteniamo che l’unica strada percorribile per un cambiamento sostanziale della Politica, nei contenuti e nei metodi, sia rappresentata dall’esperienza dell’ EX On.le Fabrizio Ferrandelli e per questo, dopo una serie di confronti con lo stesso, ci siamo ulteriormente convinti della bontà dell’iniziativa ed insieme a tanti amici del PD, di altri partiti e della società civile, abbiamo deciso di aderire al movimento dei Coraggiosi con Fabrizio Ferrandelli”.

“Questa scelta – assicurano Zummo e Turco – non ci porta ad escluderci dal PD, ma anzi ci impegna a ricercare quel cambiamento di metodo , necessario , che la maggior parte degli elettori del Partito si aspetta. Nei prossimi giorni, insieme a quanti hanno fin qui ufficialmente aderito al Progetto di Ferrandelli, comunicheremo le iniziative che a Caltanissetta verranno organizzate”.

Commenta su Facebook