Piano Nazionale per la Scuola Digitale: 4 studenti del liceo “Ruggero Settimo” a Bologna

661

Quattro studenti, Giulia Bruno, Mina DingZhong, Francesco Mancuso e Andrea Manta, la dirigente Irene Cinzia Maria Collerone e due docenti, Lucia Amico e Caterina Miraglia, del Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R. Settimo” hanno partecipato a Bologna a “#Futura”, la “Festa del Piano nazionale per la scuola digitale”, dal 18 al 20 gennaio 2018. La delegazione è stata ospite del MIUR per una tre giorni di lavoro intensissimo su innovazione e nuove tecnologie. I ragazzi, selezionati dalla scuola in base al merito, hanno partecipato ai lavori delle commissioni che si sono costituite per discutere di 14 dei 17 obiettivi che le Nazioni Unite hanno posto per il 2030 (http://www.un.org/sustainabledevelopment/development-agenda/). Per 24 ore gli studenti hanno indossato le vesti dei delegati di 18 organizzazioni internazionali per discutere di lavoro, sviluppo sostenibile, povertà ed istruzione.

Tra le 14 commissioni 5 sono state chiamate, per la qualità dei lavori, a relazionare sulle proposte che hanno sposato e tra queste la I commissione (con l’obiettivo di garantire disponibilità e gestione sostenibile dell’acqua), i cui lavori sono stati introdotti da Mina DingZhong in lingua cinese, e la II commissione (che si è concentrata sull’obiettivo sviluppo e progresso) per la quale ha relazionato Andrea Manta. La proposta programmatica della I commissione è stata la più votata, per cui la nostra Mina parteciperà a spese del MIUR ad un’esperienza internazionale di alto livello.

L’invito del MIUR nasce dalla partecipazione della scuola alle simulazioni Young G7, grazie alle quali la nostra studentessa Giorgia Ferraro lo scorso anno ha presentato un lavoro competitivo nelle simulazioni dei lavori negoziali del G7. Giorgia dallo scorso anno fa parte del gruppo WAYouth,composto da giovani talentuosi che il MIUR coinvolge per generare idee, proporre soluzioni competitive, elaborare progetti. Tra le più importanti iniziative dobbiamo ricordate un hackathon, maratona di idee sull’acqua.

Anche quest’anno, peraltro, alla simulazione Young G7 (Imun-Italian Model United Nations) tre studentesse della nostra scuola si sono distinte: Giulia Crapanzano come best delegate, e Laura Bello e Ilaria Pizzolanti con honorablemention.

A scuola, mentre si seguivano i lavori di studenti e docenti a Bologna, il nostro animatore digitale, la prof.ssa Laura Di Giovanni, ha organizzato incontri di formazione sul cyberbullismo, tenuti dalla polizia postale e da Fabrizio Dell’Utri, esperto e presidente dell’associazione CulturalMente.

Una settimana intensissima, dunque, all’insegna dell’innovazione per una scuola sempre in fermento che si può seguire e condividere sulle pagine social del MIUR (https://www.facebook.com/MIURsocial/) e della scuola (https://www.facebook.com/PNSD-Liceo-RSettimo-141750283169450/).

 

Commenta su Facebook