Piano amianto, tensione in commissione ambiente all’Ars. Gambino convoca la conferenza dei sindaci

147

Riunione ad alta tensione in commissione ambiente all’Ars dove sono intervenuti i sindaci del territorio sul piano amianto della Regione siciliana che individua tre ex miniere del centro Sicilia per lo stoccaggio dell’amianto siciliano. Il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, a margine della riunione tenutasi ieri a Palermo ha convocato per giovedì mattina una conferenza dei sindaci per mettere a punto le iniziative contro il piano.

“Ci hanno sentito e poi la commissione ha approvato il piano amianto quindi è stato forse solo un passaggio formale – attacca il sindaco di Caltanissetta -. Forse ci hanno sentito solo per un dovere istituzionale. Abbiamo messo sul tavolo diverse tematiche sull’inopportunità di utilizzare le miniere di Bosco, Milena e Pasquasia per lo stoccaggio dell’amianto. La mia obiezione è questa: se in Sicilia non ci sono impianti per il trattamento evidentemente questo materiale prima o poi dovrà andare fuori dall’Isola e quindi non si capisce perché stoccarlo al centro della Sicilia per poi mandarlo altrove su qualche nave. Per questo ho convocato un’assemblea dei sindaci sulla problematica”. La riunione si terrà in videoconferenza domani mattina alle 10. Già nei giorni scorsi altri sindaci avevano espresso contrarietà al piano di stoccaggio dell’amianto della Regione Siciliana e tra loro il sindaco di Mussomeli, Giuseppe Catania, anche lui ascoltato in commissione all’Ars. Era anche emersa l’ipotesi di utilizzare delle cave dismesse confiscate alla criminalità organizzata.

Il Movimento 5 Stelle all’Assemblea regionale sostiene la presa di posizione dei sindaci del Nisseno e si dice pronto a fare ricorso al Tar contro il piano. “Vorremmo capire quali sono i criteri che hanno portato a queste scelte del Governo che al buio non possiamo assolutamente condividere. È per questo che quando il piano sarà pubblico siamo pronti a ricorrere al Tar”. Lo affermano i deputati del M5S all’Ars, componenti della commissione Ambiente, Giampiero Trizzino, Stefania Campo e Stefano Zito, assieme ai parlamentari del Nisseno, Nuccio Di Paola e Ketty Damante.

Commenta su Facebook