Piano amianto, la replica di Catania: “Stupito dalle dichiarazioni dell’onorevole Mancuso”

83

Dal sindaco di Mussomeli, Giuseppe Catania, arriva la replica al comunicato stampa del deputato regionale di Forza Italia, Michele Mancuso. Di seguito il testo del comunicato

Leggo con grande stupore le dichiarazioni dell’On. MANCUSO sul piano regionale dell’amianto. Trovo disarmante che un deputato regionale affermi che il piano regionale dell’amianto è partito e dunque non è più possibile apportare modifiche, quando ancora lo stesso piano è in discussione, in questi giorni, alla IV Commissione e ancora deve essere successivamente decretato così come prevede l’art. 4 della Legge 29 aprile 2014, n. 10.

Peraltro, leggo con ancor più stupore le dichiarazioni dello stesso On.le MANCUSO finalizzate ad incensare chi ha preparato il piano come se ne avesse bisogno.

Ho già detto, nella giornata di ieri, alla presidente della IV Commissione, On.le Savarino, che ha mostrato grande sensibilità e che ringrazio per la prontezza con cui ci ha sentito in audizione, che il fatto che il Presidente MUSUMECI e l’intera Giunta Regionale abbiano deciso di mettere finalmente mano ad un piano dell’amianto è un elemento da salutare con grande e piena soddisfazione, perché ritengo che solo così si potranno avere territori più sicuri.

Tuttavia, ciò non mi impedisce di dire (e certamente non può essere l’on.le Mancuso ad impedirmelo), che trovo assolutamente inusuale che solo i siti inseriti nel piano siano stati presi in considerazione (peraltro gran parte in provincia di Caltanissetta), quando invece, su tutto il territorio regionale ci sono parecchi siti dismessi che magari presentano condizioni di maggiore sicurezza sul piano geologico e che potrebbero essere usati come siti di stoccaggio al posto del sito di Miniere Bosco-Palo. Ho anche detto che trovo estremamente interessante la proposta dell’Assessore PIEROBON di valutare e verificare la possibilità di utilizzare i siti sequestrati alla criminalità organizzata come siti di stoccaggio.

All’on.le MANCUSO ribadisco con forza il mio concetto: SI alla Bonifica NO alla individuazione delle miniere bosco come sito di stoccaggio, senza che prima si prendano in considerazione siti alternativi.

Peraltro, gli suggerisco di scaricare le sue frustrazioni post-elettorali su un terreno diverso da quello della sicurezza della salute per tutti i nostri cittadini.

Commenta su Facebook