Pesistica. Buona affermazione dei nisseni ai Campionati Italiani. Mirco Scarantino Oro nei 56 kg, Pagliaro Oro nei 53 kg

892

Mirco Scarantino OroCon le categorie fino a 105 e +105 kg si sono concluse al PalaCarelli di Caltanissetta le gare maschili dell’edizione 2012 dei Campionati Italiani Assoluti di Pesistica. Gli ultimi due Atleti ad aggiudicarsi il titolo sono stati Luigi Grando nella 105 e Manlio Di Salvo nella categoria +105. Gigi Grando (GS Esercito) torna sul gradino più alto del podio dei Campionati italiani Assoluti sei anni dopo l’ultima volta (Grugliasco 2006), completando una grande rimonta ai danni del beniamino di casa Pietro Noto, in vantaggio di 4 kg al termine dello strappo. Decisiva la seconda prova di slancio con 180 kg sul bilanciere, mentre il nisseno si è fermato ai 170 kg della prima prova fallendo le restanti alzate. Mirco Scarantino si è laureato campione nazionale nella categoria 56 chili, migliorando 4 record italiani. Con la prova di strappo a 100 chili, nello slancio con un tris di prove valide ha conquistato 4 primati, sollevando infine 131 kili. Inoltre Scarantino ha vinto il premio dedicato all’atleta più giovane. Ad aggiudicarsi il titolo nella categoria 62 kg, un altro nisseno, Calogero Guarnaccia dell’atletico Ercole di Caltanissetta, sollevando 120 e 145, rispettivamente di strappo e slancio. Con la categoria femminile dei 75 kg si è conclusa invece la gara delle donne dei Campionati Italiani Assoluti di Pesistica. La gara è stata vinta da Roberta Buttiglieri con un totale di 175 kg che si aggiudica così il primo titolo italiano assoluto in carriera. Argento a Ilaria Viglietti (147 kg) e bronzo a Monica Saletta, con un totale di 144 kg. La classifica delle società sportive femminile è stata vinta dalla Pesistica pordenone davanti alla Cleadig Palermo e alle Fiamme Oro che ieri si sono aggiudicati quella maschile a squadre. La pesista nissena, Eva giganti, tornata in pedana dopo un periodo di stop, ha lottato fino alla fine e soltanto per un soffio è rimasta dietro alla vincitrice della categoria 48 kg, Giovanna D’Alessandro. La Giganti si è comunque aggiudicata la medaglia d’argento. Netta vittoria nella categoria 53 kg di Jenny Pagliaro, del Gs Esercito, che si aggiudica la medaglia d’oro, laurendosi campionessa italiana 2012 alzando 75 chilogrammi di strappo e 95 di slancio. Soddisfatto Mirco Scarantino che il giorno prima della gara, ai microfoni di Radio CL1, aveva fissato l’obiettivo di abbattere i 4 record italiani di categoria, come effettivamente ha poi dimostrato in pedana. Adesso si prepara ad andare al centro sportivo dell’Acquacetosa prima di partire per le Olimpiadi di Londra 2012.

Commenta su Facebook