Pesanti minacce ai magistrati. Anm: “Garantire sicurezza negli uffici giudiziari”

642

La giunta dell’Associazione Nazionale Magistrati, sezione di Caltanissetta, “è impegnata alla verifica dell’attuale situazione dei vari Uffici Giudiziari del Distretto per quanto attiene alla materia della sicurezza sia dei luoghi di lavoro sia, conseguentemente, dell’incolumità personale dei Magistrati in servizio”. Lo dice il presidente dell’Anm nissena Fernando Asaro in una nota della giunta Anm distrettuale.

“I suddetti temi sono già seguiti con la massima attenzione dai vertici giudiziari del Distretto di Caltanissetta e rappresentano argomento cui l’Anm ritiene di dover offrire il proprio prioritario impegno, in considerazione dell’attuale situazione di persistente e diffusa criticità e tenuto conto delle pesanti e gravissime intimidazioni intervenute in questi ultimi mesi finalizzate a colpire, oltre il singolo magistrato destinatario della minaccia, anche l’intera magistratura nissena”.

A questo scopo, nei giorni scorsi la Giunta ha incontrato i vertici degli Uffici Giudiziari del Distretto ed i Prefetti di Caltanissetta ed Enna.

Relativamente agli Uffici Giudiziari di Enna “si è constatato, con soddisfazione, che il Prefetto ha avviato le procedure per dotare, nel più breve tempo possibile, il Palazzo di Giustizia (ad oggi sguarnito degli standards minimi), di idonei sistemi di sicurezza”.

“Per gli uffici giudiziari di Caltanissetta e Gela è stata intrapresa con gli organi competenti una proficua collaborazione per la rapida soluzione delle criticità prospettate”, conclude l’Anm.

Commenta su Facebook