Perquisizione Report, Ranucci: “C’è un problema di tutela delle fonti”

“La perquisizione disposta dalla Procura di Caltanissetta nei confronti del giornalista Paolo Mondani è stata firmata tre giorni prima messa in onda dell’inchiesta La bestia nera”. Lo scrive la trasmissione Report nella propria pagina Facebook. Sigfrido Ranucci: “C’è un problema di tutela delle fonti per il materiale contenuto nei cellulari e nei dispositivi del collega Mondani e della redazione di Report”.

Stamane personale dalla Dia di Caltanissetta, su mandato della Procura Nissena, ha eseguito una perquisizione nell’abitazione dell’inviato di Report, Paolo Mondani, e la redazione di Report. “Il motivo – scrive il giornalista di Raitre su Fb – sarebbe quello di sequestrare atti riguardanti l’inchiesta di ieri sera sulla strage di Capaci nella quale si evidenziava la presenza di Stefano delle Chiaie, leader di Avanguardia nazionale, sul luogo dell’attentato di Capaci. Gli investigatori cercano atti e testimonianze anche su telefonini e pc”.

Commenta su Facebook