Percuote e minaccia la convivente e il loro figlio minorenne. Denunciato 40enne nisseno

797


Nel pomeriggio di ieri, i poliziotti della Sezione Volanti, a seguito di richiesta d’intervento al 113, sono intervenuti presso l’abitazione di due conviventi per una lite in corso.
Sul posto, una donna trentenne ha riferito che il compagno, rientrato a casa, dopo un’accesa discussione, aveva aggredito lei e il loro figlio minorenne. La donna ha raccontato ai poliziotti di essere stata percossa e minacciata con un coltello e che, in preda alla paura è poi fuggita di casa, rifugiandosi presso alcuni vicini.
Gli agenti hanno controllato il convivente, un quarantenne, gravato da pregiudizi di polizia per i reati di ricettazione, danneggiamento e guida sotto l’influenza dell’alcol, trovato in possesso di un coltello da cucina, celato nella tasca posteriore destra dei pantaloni.
Condotto in Questura, l’uomo è stato denunciato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.
La donna e il figlio minore, sottoposti a cure mediche presso l’Ospedale Sant’Elia, hanno riportato escoriazioni, presumibilmente causate dall’uomo nel corso dell’aggressione, guaribili rispettivamente in cinque e quattro giorni.

Commenta su Facebook