Per rubare le monete si trascina l'intero distributore. Fermato dai poliziotti

1363

Un arresto per furto aggravato e danneggiamento da parte della polizia giovedì pomeriggio a Caltanissetta.
scarantino andrea cl.1976Aveva addirittura rubato da una cartoleria un enorme distributore automatico di quelli contenenti le palline con all’interno gadget per bambini. Un furto maldestro per tentare di racimolare le monete contenute all’interno.
I Poliziotti hanno notato Andrea Scarantino in Piazza Martiri d’Ungheria mentre trasportava il voluminoso distributore automatico. Inizialmente la scena non ha destato alcun sospetto, fin quando l’uomo non ha raggiunto un portone in via Calabria ed  a causa del peso del distributore è ruzzolato in terra. Gli agenti si sono diretti da lui, scoprendo che si trattava del disoccupato nisseno di anni 39, con precedenti di polizia.
Il 39enne ha chiuso il portone dietro di se trascinandosi il distributore in casa. Gli agenti lo hanno trovato adagiato sopra la tettoia di una finestra, con il distributore automatico danneggiato nella sezione riservata al porta monete.
Scarantino  ha ammesso il furto ed è stato tratto in arresto poiché colto nella flagranza di reato di furto aggravato e danneggiamento.
Il distributore automatico, che conteneva al suo interno la somma di €.112,00 era riconsegnato al legittimo proprietario e l’arrestato condotto presso la propria abitazione su disposizione del P.M. in permanenza domiciliare.
Difensore d’ufficio è stato nominato l’Avvocato Giuseppe Speranza del Foro di Caltanissetta.
Stamane lo Scarantino sarà condotto davanti al Giudice per il giudizio direttissimo.

Commenta su Facebook