Per la festa di San Michele Arcangelo una app per la realtà aumentata per riscoprire le emozioni della processione

375

Le emozioni della festività di San Michele Arcangelo, il santo patrono di Caltanissetta, quest’anno potranno essere vissute dai fedeli grazie alla realtà aumentata. Un’esperienza che i visitatori potranno vivere grazie ad una app donata dalla start-up “Vizual Srls” di Varese di cui è collaboratore il nisseno Salvatore Vitaliti. Com’è ormai noto il 29 settembre non si terrà la consueta processione del Santo Patrono per evitare assembramenti in tempo di pandemia. Da qui nasce l’idea di Vitaliti con la Vizual in accordo con il parroco della Cattedrale, monsignor Gaetano Canalella.

“Il nostro dono – spiega Vitaliti – vuole dare un contributo unico alla cittadinanza di Caltanissetta, facendo rivivere la figura sacra del Santo con la realtà aumentata”. Per fruire dell’esperienza è necessario scaricare l’applicazione gratuita Vizual da Ios e Android e installarla. Il 29 settembre, al termine della funzione religiosa in Cattedrale, verrà esposta all’ingresso della Chiesa Madre la Sacra Immagine di San Michele Arcangelo, Tramite la funzione “Inquadra e Scopri” dell’app sarà possibile far partire l’esperienza.

“Non essendoci la possibilità di svolgere la processione di San Michele la start up di cui sono referente locale ha pensato di creare una realtà aumentata donandola principalmente alla Cattedrale di Caltanissetta – spiega Vitaliti -. Con questa iniziativa speriamo di poter emozionare tutti i fedeli di Caltanissetta”.

Commenta su Facebook