Pazzo di gelosia distrugge l'auto del nuovo compagno della moglie

1077

Pazzo di gelosia si reca a casa del nuovo compagno di sua moglie, con la quale è in corso la separazione, e distrugge a colpi di mazza la Jeep dell’uomo e il portone d’ingresso dell’abitazione.
Con l’accusa di atti persecutori e stalking e danneggiamento, è finito ai domiciliari un 24enne di Niscemi, Salvatore Di Benedetto, incensurato.
Il giovane pare non abbia accettato l’avvio della separazione dalla moglie, peraltro avvenuto dopo pochi mesi dal matrimonio. Avrebbe dunque iniziato a perseguitarla con appostamenti e minacce.
Ai poliziotti del Commissariato di Niscemi che lo hanno fermato, Di Benedetto ha spiegato di aver agito in un impeto di gelosia, poiché in quella casa, quando si è recato dall’antagonista in amore, c’era proprio la moglie in quel momento.
I fatti sono accaduti a fine marzo. Da allora la macchina investigativa guidata dal Commissario Capo Gabriele Presti ha portato le prove al Gip, Laura Vaccaro del Tribunale di Gela, che stamane ha emesso la misura cautelare agli arresti domiciliari per Di Benedetto.

Commenta su Facebook