Partono le autogestioni nelle scuole. Oggi il grande corteo

586

Gli studenti della RagioneriaGli studenti delle Scuole e di Caltanissetta confermano per domani 24 Novembre 2012, la manifestazione nazionale degli Studenti Italiani, contro il  discusso decreto di legge ex Aprea. A Caltanissetta la protesta avrà inizio in via Nino Martoglio (di fronte Provveditorato) alle ore 8:30 e sfilerà per le vie della città mostrando i lavori e gli striscioni realizzati dagli studenti creati in occasione delle Assemblee Permanenti e Autogestioni negli istituti.

Ma intanto sono numerosi gli istituti superiori che hanno iniziato le autogestioni a scuola. Ma non si tratta di occupazioni se non in sporadici casi. Gli studenti del Rapisardi (nella foto), hanno optato per una forma di protesta “tollerata” dai dirigenti d’istituto che prevede le prime due ore regolari di lezione e a seguire l’assemblea permanente in un’ala dedicata dell’istituto. Come ci hanno spiegato Francesco Lo Magno, Davide Salerno, Ruben Di Fazio e Giuseppe Noto che sono i Il sound system degli studentirappresentanti d’istituto, viene garantito il diritto di chi vuole studiare, non accedendo, durante l’assemblea di gestione, nelle altre aree della scuola. Oggi hanno anche manifestato in forma di sit in con sound system nella piazzetta Giovanni Paolo II adiacente alla curia.

Autogestione permanente anche negli istituti Liceo Scientifico, Galileo Galilei e Alberghiero. Gli studenti dell’agrario-alberghiero optano per una forma “più dura” di autogestione con occupazione della scuola. Ma si accingono ad aderire all’assemblea permanente o all’autogestione praticamente tutte le scuole del capoluogo nisseno e della provincia.

Tutto pronto, come detto, per la manifestazione nazionale di domani che si terrà in decine di piazze italiane tra cui quella nissena, organizzata dalla Rete degli Studenti medi con il sostegno della Cgil e degli insegnanti della Flc che saranno in piazza con gli studenti.

Commenta su Facebook