Parolacce e insulti ai vigili urbani che lo invitavano a indossare la mascherina. Tensione alle stelle in centro storico

795

Tre volanti della polizia sono intervenute stasera a supporto di una pattuglia della polizia municipale in centro storico, teatro di un vivace battibecco innescato da un giovane che rifiutava di indossare correttamente la mascherina.

Tutto è iniziato intorno alle 20 nei pressi della chiesa di Santa Lucia quando due agenti della Municipale gli hanno intimato di indossare il dispositivo di protezione che il ragazzo portava abbassato al collo. Il giovane, in compagnia di alcuni amici, ha accolto malvolentieri l’invito iniziando a inveire contro i pubblici ufficiali con parolacce e insulti, forse qualche spintone. Nel frattempo si è creato un capannello di persone e sul posto sono piombate tre volanti della polizia di Stato. La presenza di uomini in divisa e di sirene tutt’intorno non ha inibito l’impeto del giovane che a quel punto è stato caricato in auto per essere condotto al comando di Polizia Municipale dove probabilmente sarà denunciato.

Commenta su Facebook