Parla la nuova Giunta, assessori già a lavoro

3541

DSC_5832(Servizio di Pasquale Trobia e Alberto Sardo) Presentata la nuova giunta municipale a Palazzo del Carmine. In una conferenza stampa tenuta in Sala Gialla il sindaco Giovanni Ruvolo ha presentato i nuovi sei assessori dell’ “Alleanza per la Città”, tracciando a grandi linee i prossimi passi: Dialogo con i cittadini e maggiore coralità nelle scelte.

Sono sei i nuovi assessori, due ciascuno per i tre partner della maggioranza, Pd, Polo Civico e Udc, che dal sindaco hanno ricevuto la richiesta di una maggiore coesione politica.

 

DSC_5840La carica di vicesindaco a Vito Margherita, esponente del Partito Democratico a cui il sindaco ha assegnato le deleghe alla Sanità, Ambiente e Salute, Politiche giovanili, rapporti con il Consiglio comunale. Di fatto una vera e propria nuova delega che riunisce competenze prima suddivise in capo a più assessori. Tra i dossier più caldi quello dell’acqua e dei rifiuti. Tra gli obiettivi, consolidare la cultura della prevenzione in ambito sanitario.

“Il verde pubblico è fondamentale, perchè è il biglietto da visita per i cittadini e per chi viene da fuori. Già da oggi andrò negli uffici per capire la situazione sia da un punto di vista economico ma anche operativo”, spiega Margherita, la cui delega tecnica, l’ambiente, comprende anche acqua e rifiuti.

“Occupandomi di igiene e medicina preventiva – spiega l’assessore con delega anche alla Salute – ritengo sia la medicina del futuro. Tutti gli atti di programmazione sanitaria indirizzano verso i piani di prevenzione, basta dare un’occhiata agli ultimi piani aziendali per capire da un punto di vista socio demografico quali sono le problematiche del territorio, le patologie oncologiche e le patologie dove si riscontra un’incidenza più alta, come le malattie cardiocircolatorie e il diabete delle donne. Da qui dobbiamo partire”. Infine il neo vicesindaco dovrà occuparsi dei rapporti con il consiglio comunale. “Serve ricucire i rapporti con la città e con il consiglio comunale”, spiega Margherita.

DSC_5837Per il consigliere comunale del Polo Civico, adesso chiamata a fare l’assessore, Graziella Riggi,  le deleghe al Bilancio, Patrimonio e Servizi Cimiteriali. All’assessore Graziella Riggi, il compito di portare in giunta il bilancio previsionale e risolvere le notevoli difficoltà di gestione da parte del comune quale amministratore giudiziario dell’area sequestrata del cimitero Angeli , dov’è stato difficile garantire la normale manutenzione.

“Da quando ho avuto la delega ho parlato con l’assessore uscente, Boris Pastorello, che aveva avuto l’incarico di provvedere ai servizi cimiteriali. Alla luce di ciò che è successo e le vicende giudiziarie, credo si potrà fare tanto, gli impiegati sono veramente dediti al lavoro e questo incoraggia”, spiega la Riggi annunciando una immediata interruzione con la magistratura poiché il Gip dovrà nominare un nuovo amministratore giudiziario delle società di Mutuo soccorso sequestrate al cimitero, in sostituzione dell’assessore uscente Pastorello che aveva ricevuto tale nomina. “Poi – spiega l’assessore al bilancio Riggi – dobbiamo trovare le poste di bilancio impegnate per il cimitero e verificare se quelle introitate per i servizi cimiteriali siano veramente utilizzate per la manutenzione del cimitero stesso”.

DSC_5836Per Felice Dierna dell’Udc le deleghe al Personale e Polizia Municipale, Trasparenza, Affari Demografici, Comunicazione. Per lui il primo impegno è la stabilizzazione dei precari.

“Sicuramente sono deleghe pesanti, come tutte del resto. Siamo consapevoli delle responsabilità e delle difficoltà ma non ci tireremo indietro, perchè le esigenze dei cittadini devono essere attuate. Abbiamo 42 precari, il primo nodo è la stabilizzazione”. Dierna parla di una Polizia Municipale “con tanti vigili che hanno esperienza”. “Devo parlare con il comandante Peruga che è un professionista esemplare per vedere i punti da attuare immediatamente”.

DSC_5834Ilaria Insisa del Partito Democratico avrà le deleghe alla Scuola, Innovazione e Sviluppo economico, turismo, con l’obiettivo prefissato di far partire l’Ufficio Europa.

“Sicuramente è un aspetto fondamentale per il nostro territorio e per ciò che significa il traino che devono avere le are interne. L’ufficio Europa è fondamentale per convogliare fondi che possono far ripartire l’economica del territorio, non soltanto della nostra città. Il mio obiettivo è lavorare in condivisione con lo staff del sindaco e con gli altri assessori. Ogni assessorato dovrà collaborare in modo molto stretto”, spiega l’assessore Insisa anche in riferimento a molte competenze che si intersecano tra le varie deleghe assegnate. “Le prime cose da fare – conclude – devono far riferimento a ciò che è stato fatto per non disperderne il patrimonio”.

DSC_5835Per l’Udc al secondo assessore, l’attuale consigliere comunale Giuseppe Tumminelli, vanno i Lavori pubblici e Urbanistica, Mobilità e Protezione civile. Opere pubbliche e fondi da recuperare, oltre al piano regolatore, gli impegni imminenti.

“I problemi di Caltanissetta sono molteplici però dobbiamo partire da alcuni temi caldi, che devono contraddistinguere questa amministrazione come il Prg e le opere di compensazione”, spiega il neo assessore ai lavori pubblici e urbanistica. Tumminelli annuncia per le politiche energetiche una spending review “per creare fondi da utilizzare in modo diverso”.

“Il dialogo è quello che ripaga e ricuce lo strappo che si è avuto in questi anni con la cittadinanza. Stare in mezzo alla gente e parlare con loro. Non tutte le problematiche sono di facile risoluzione, ma attraverso il dialogo si possono capire le richieste dei cittadini e affrontare insieme le problematiche”.

DSC_5841Carlo Campione, consigliere e coordinatore del Polo Civico: Creatività e politiche sociali, i rapporti con i quartieri, beni culturali e spazi culturali. Campione, sottolinea l’importanza della continuità con il lavoro dell’assessore Castiglione.

“Non c’è una bocciatura di una giunta e la promozione di un’altra. Il progetto è lo stesso, si tratta di questioni politiche poste dai partiti a cui abbiamo risposto, ma la giunta continua il suo lavoro e noi proseguiremo il lavoro della giunta precedente”.

Commenta su Facebook