Il panico corre su facebook. Ma l’uomo con il coltello è un benzinaio non un terrorista

3699

Ad amplificare il panico è stato il social network facebook, dove la notizia si è diffusa in modo virale nel giro di pochi minuti, con tanto di video girato da un residente preoccupato. Uno straniero armato di coltello che si aggira per viale Sicilia. Panico e paura tutto sommato giustificati, viste le notizie di anomali attacchi terroristici di varia matrice che si susseguono in queste ore in Europa, come il recente attacco a Heidingsfeld, in cui un 17enne afgano ha ferito 5 persone su un treno a colpi di ascia.

Ma nel caso di cronaca nissena di questo pomeriggio, in cui un indiano incensurato di 28 anni da tempo residente in città era sceso in strada con un coltello dopo un asserito tentativo di furto subito, non ci sono tracce di terrorismo e, pare, neanche minacce verso nessuno, sebbene rimanga la gravità del gesto di chi voleva difendersi da sé invece che chiamare le forze dell’ordine.

Tra le 14.45 e le ore 15.00 di oggi, il 112 dei Carabinieri è stato tempestato di chiamate da parte di cittadini nisseni che segnalavano in via Sicilia uno straniero armato di coltello che si aggirava nella pubblica via.

Immediatamente accorsi i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Caltanissetta, hanno bloccato il cittadino indiano che nascondeva dietro la schiena un coltello da cucina della lunghezza di 35 centimetri. Sul posto anche la Polizia di Stato.

L’uomo che lavora in una pompa di benzina, si è giustificando asserendo di aver sentito dei rumori sul suo balcone, e di essere sceso in strada armato credendo che ci fossero dei ladri all’esterno del suo appartamento, circostanza tuttavia non riscontrata.

I militari operanti hanno perquisito l’appartamento, distante pochi metri rispetto al luogo dove è stato bloccato, senza riscontrare nulla di anomalo.

L’episodio ha creato notevole e comprensibile preoccupazione fra i testimoni oculari dell’accaduto, e in pochi minuti la notizia si era diffusa attraverso internet, creando notevole panico tra i cittadini.

Lo straniero non avrebbe minacciato nessuno con il coltello che i carabinieri hanno sequestrato denunciandolo in stato di libertà per porto di arma senza giustificato motivo.

Commenta su Facebook