Panchine e aiuole adornate in rosa, il messaggio della Lilt Caltanissetta per la prevenzione

60

Caltanissetta sarà la prima provincia in Sicilia a partecipare alla rete delle “panchine in rosa” con lo scopo di sensibilizzare la collettività su un tema sempre molto attuale: la prevenzione del tumori nelle donne ed in particolare quello della mammella.

La proposta della LILT ha trovato sensibile e collaborativa a tutti i livelli l’Amministrazione Comunale di Caltanissetta.

Nei giorni scorsi tre panchine presenti nell’area verde antistante la sede centrale della LILT – in Viale della Regione – sono state, infatti, colorate di rosa ma LILT Caltanissetta vuole arricchire il progetto piantumando nell’area essenze a fioritura in rosa.

Il Viale della Regione, nella nostra città, è da anni e continua a essere luogo di incontro per intere generazioni e la scelta di un’area così centrale e visibile non è stata casuale.

Attraverso la presenza simbolica di un’aiuola e delle panchine in rosa, LILT Caltanissetta vuole diffondere ogni giorno e comunicare ai giovani ed alle donne di tutte le età la cultura della prevenzione e ricordare alle donne che combattono contro il cancro di non essere sole.

Ogni Comune della provincia che vorrà aggiungersi all’iniziativa con una nuova panchina aderirà simbolicamente alla rete e si impegnerà insieme con l’Associazione LILT Caltanissetta nelle azioni di promozione della prevenzione nella Campagna “Nastro Rosa” nel mese di ottobre per la prevenzione del cancro della mammella.

 

Ogni anno in Italia vengono diagnosticati 55.500 nuovi casi di cancro della mammella, costituendo infatti il big killer n. 1 per le donne, ed è importante che si tenga alta l’attenzione sulla prevenzione e sulla ricerca, soprattutto oggi che ci troviamo ad affrontare il forte ritardo dei programmi di prevenzione a causa della pandemia Covid 19.

Commenta su Facebook