Pallamano. Esordio con vittoria per i ragazzi della Nova Audax

735

Esordio con vittoria nel campionato di serie B maschile della Federazione Italiana Giuoco Handball per la “Nova Audax – Pallamano Caltanissetta” del presidente Sicilia contro l’Agriblù Scicli per 27 – 24. Inizia una nuova avventura per la squadra nissena con tante novità soprattutto nella guida tecnica della squadra.

La dirigenza grigio rossa, infatti, ha affidato la sua giovane formazione ai due più anziani del gruppo, gli allenatori Marcello Melfa e Fulvio Biasco sotto la super visione del Direttore Tecnico Vincenzo Picone. Progetto ambizioso quello del presidente Sicilia, fare crescere i giovani locali provenienti tutti dal proprio vivaio per il salto di categoria nei prossimi due anni. Partita difficile, non tanto per la forza attuale dell’avversario, ma soprattutto per l’emozione dell’esordio che può rendersi protagonista negli animi dei giovani giocatori grigio rossi. Partenza lenta, infatti, quella nissena che nei primi 5 minuti dell’incontro va sotto per 1-4. Squadra troppo legata che non attua un gioco poco fluido in attacco. Il capitano Biasco prende per mano i suoi ragazzi e suona la carica, nei successivi 10 minuti il risultato viene ribaltato con un perentorio 6-2 che porta la Nova Audax sul 7 – 6. Ormai i ragazzi nisseni giocano con scioltezza in attacco e determinazione in difesa. La partita ha preso la direzione giusta e il primo tempo si conclude con il risultato di 14 – 9. Secondo tempo che inizia come si era concluso il primo, con sprazzi di bel gioco grazia alla sapiente guida dell’allenatore in campo Melfa che consente alla squadra nissena il raggiungimento del massimo vantaggio (+10) a 8 minuti dalla fine sul 27 – 17. Lo staff tecnico a questo punto pensa di dare spazio alla panchina, ma l’inesperienza e l’emozione dell’esordio blocca i giocatori che entrano in campo consentendo il rientro della squadra ospite, anche se il risultato non è mai esso in discussione. La partita si conclude con il punteggio di 27 – 24.

A fine partita mister Melfa ha affermato “Di fatto non c’è stata storia nella gara.  Il recupero finale negli ultimi otto minuti della partita sono dovuti all’inesperienza dei subentrati e dal troppo protagonismo di alcuni. Dobbiamo ancora crescere molto proprio per imparare a gestire episodi del genere. Dobbiamo maturare e fortificare la nostra personalità di squadra”. Soddisfatto della vittoria il presidente Sicilia che è fiducioso nel proseguo del campionato. “In questa stagione” dice il presidente Sicilia “ci aspetta un duro lavoro. La nostra attenzione è diretta soprattutto sulla crescita del settore giovanile e ringrazio fin da ora i nostri tecnici Arena, Eufrate e Sardo, il duro lavoro che stanno già affrontando con passione e sacrificio dedicandosi dell’avviamento alla pallamano dei bambini nelle scuole. Con l’occasione invito tutti i ragazzi dai 9 anni in su a provare da noi questo bellissimo sport il lunedì e il mercoledì alle 19.30 al Pala Emilio Milan (ex Chiarandà)”.

(Cataldo Sardo ASD Nova Audax)

Commenta su Facebook