Palestra aperta, titolare e cliente sanzionati dalla Guardia di finanza

Negli ultimi giorni di “zona rossa” in Sicilia, in linea con le direttive della locale Autorità di Governo e in concorso con le altre Forze di Polizia, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caltanissetta hanno intensificato i controlli mirati a verificare l’osservanza degli obblighi volti al contenimento dell’epidemia da COVID-19.

In tale ambito i finanzieri del Gruppo di Caltanissetta sono intervenuti all’interno di una palestra del capoluogo nisseno che, malgrado i divieti imposti, era aperta al pubblico, trovandovi un cliente intento a svolgere attività sportiva, unitamente al titolare. Le Fiamme Gialle hanno pertanto contestato ad entrambi, per i diversi profili, un verbale di accertamento che prevede una sanzione amministrativa da 400 a 3.000 euro. Il responsabile della palestra è stato inoltre segnalato al Prefetto di Caltanissetta per l’adozione del provvedimento di competenza in ordine alla sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni.

Commenta su Facebook