Pala Cannizzaro sporco. Valeria Alaimo: “La Castiglione lasci la delega allo Sport o la giunta”

1230

“Quanto accaduto al Palacannizzaro ha del vergonoso. Molti intervenuti hanno provveduto personalmente a pulire i sedili di un impianto sportivo cittadino che dovrebbe essere pulito e manutenuto sempre, a maggior ragione quando si svolge una manifestazione sportiva”. Lo afferma Valeria Alaimo, consigliere comunale di “Diventerà Bellissima”.

“Pur non facendo parte della commissione V, che ha proprio fra le sue competenze lo sport, ho preso parte ad una ispezione dell’impianto alcune settimane fa. All’interno, già durante la nostra visita, volavano le colombe che, indisturbate, sporcavano ovunque. Le stesse erano entrate da un buco. La presenza degli animali è nota quindi agli uffici già da mesi ma nessuno ha provveduto a trovare una soluzione per fare uscire gli amici volatili dall’impianto”.

Per la Alaimo “è arrivato il momento che ciascuno assuma la responsabilità della propria azione o della propria omissione. In politica e nella vita funziona, o meglio dovrebbe funzionare, così”.

“L’assessore Marina Castiglione detiene, sin dall’insediamento del Sindaco Giovanni Ruvolo, la delega allo Sport. In questi 2 anni ho scritto, anche insieme agli altri colleghi consiglieri, che l’ex Vice Sindaco non è in grado di gestire una delega che “non rientra fra le sue corde”. E’ stato chiesto al Sindaco di delegare un altro assessore allo Sport, lasciando alla Prof.ssa castiglione le altre deleghe. Niente è stato fatto: Marina Castiglione ha ancora la delega allo sport con buona pace di tutti coloro i quali lamentano la sua impreparazione a gestire gli impianti sportivi. Ora la misura è colma. Il Sindaco deve chiedere a Marina Castiglione di fare un passo indietro, di lasciare la delega allo Sport se non addirittura la Giunta. Oppure faccia lui lo sforzo di separarsi dalla amica Marina mettendo prima la città che amministra e poi l’amicizia”.

“Marina Castiglione è una donna che apprezzo nei rapporti umani che si sono creati, ma politicamente non posso non dire quello che penso sulla azione politica sua, del Sindaco e della Giunta. Tutti gli impiegati, nessuno escluso dall’usciere al dirigente, fanno quel che viene detto loro di fare da Sindaco e Giunta. Se si vuole rilanciare veramente la città di Caltanissetta il Sindaco e tutti gli assessori della Giunta mostrino di sapere progettare e fare, di sapere controllare e ammonire chi ha delle responsabilità, facendo anche mea culpa se la colpa è personale. Se Ruvolo ed i suoi sanno fare quanto sopra esposto lo facciano vedere alla città, altrimenti lascino ad altri. E’ meglio”.

Commenta su Facebook