Pagano attacca Ruvolo e su infrastrutture dice: “da Lupi impegno a incontrare Anas”

1065

Il ministro Lupi oggi si e’ impegnato ad incontrare i rappresentanti Anas per un supplemento di indagini sui lavori di ammodernamento della ss 640 Agrigento-Caltanissetta”. E’ quanto dichiara il deputato Ncd Alessandro Pagano, in merito a una interrogazione al ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi.

“Si tratta di una buona notizia – commenta Pagano – la Ss 640 Agrigento-Caltanissetta e’ un’opera importante per i cittadini e il territorio. Adesso pero’ e’ necessario un serio confronto tra tutti gli attori coinvolti, per approfondire i rischi geomorfologici dei lavori di adeguamento, anche in relazione alla realizzazione delle due gallerie. In merito, bisogna che Anas esca da uno stato di opacita’ che crea preoccupazioni alla popolazione”, conclude Pagano.

Ma intanto il deputato di Ncd attacca il sindaco giovanni Ruvolo, definendo un bluff il comunicato del primo cittadino sulla sua visita a Roma dal Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi.

“Leggiamo un ennesimo annuncio del Sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo, stavolta comunica alla città del suo incontro al ministero. Il sindaco spiega che avrebbe preso un impegno (con chi?), per discutere di tematiche infrastrutturali dell’alta velocità nel tratto ferroviario Catania Palermo, in questo meeting il sindaco, così dichiara, porterebbe un documento congiunto di altri sindaci della Provincia che chiedono la realizzazione di raccordi stradali di collegamento con il realizzando raddoppio della s.s. 640. Spiace dirlo ma questo metodo della comunicazione fine a se stessa e non supportata da alcuna concretezza e’ l’ennesimo maldestro tentativo di accreditarsi meriti non suoi. Non è la prima volta che il primo cittadino ci prova e ogni volta il nostro partito gli rinfaccia la triste, per lui, verità. “Non è farina del tuo sacco”. La destinazione di ingenti risorse per dotazione infrastrutturale nella nostra provincia e’ infatti frutto dell’incessante attività parlamentare di impulso del sottoscritto e dei colleghi deputati siciliani, specie di NCD, che il ministro Lupi con grande sensibilità ha colto, sbloccando risorse che potranno essere nell’immediato utilizzate. L’incontro a cui Ruvolo fa riferimento era stato programmato dal ministro per mettere a punto con gli amministratori locali le modalità operative degli investimenti programmati e non ha nessuna funzione negoziale, come Ruvolo vorrebbe fare intendere per accreditarsi risultati già’ raggiunti e precedentemente annunciati alla stampa dal sottoscritto. Fra l’altro all’incontro di domani parteciperanno una decina di sindaci di città siciliane come avrò modo di documentare con fotografie visto che anche io sarò presente. Ina, per il sindaco una figura non proprio edificante… Ancora, assistiamo per altro in questi giorni alle dovute precisazioni del presidente del consorzio universitario Emilio Giammusso sulla paternità del progetto del campus biomedico in capo al consorzio a chiarimento del malizioso equivoco diffuso dal sindaco Ruvolo su una sua primogenitura. Alla luce dei ormai reiterati millantati crediti raccomandiamo al sindaco un maggiore impegno nell’amministrazione della città che lo tenga lontano dalla autorefenziale tentazione di accreditarsi tutto ciò che di buono succede nel suo territorio per il solo fatto di esserne sindaco”, conclude  il deputato NCD Alessandro Pagano.

 

 

Commenta su Facebook