Over 80 pendolari del vaccino, la Cgil: “60 punti di somministrazione su 390 Comuni, siamo all’assurdo”

84

Più sanità che funziona, più vaccini, più assunzioni, la sintesi delle nostre richieste alla riunione di oggi con i vertici dell’assessorato alla sanità della Regione Siciliana. Come li abbiamo argomentati? 390 Comuni, questa è la Sicilia, e solo 60 punti di somministrazione così anche gli ultra 80enni devono spostarsi. Siamo all’assurdo, al paradosso di tanti atti di superficialità della politica regionale e non esiste alcuna idea sulla vaccinazione a domicilio.
Noi non molliamo, né la CGIL Sicilia né lo SPI (pensionati) della CGIL. Non si può morire per colpa della sanità pubblica, questo è troppo”. Lo dichiara il segretario Cgil Sicilia Ignazio Giudice.

Commenta su Facebook