Ospedale di Gela, il Nursind: in busta paga 5 anni di indennità arretrate al personale ostetrico

Riconosciute le indennità speciali al personale del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela. Il sindacato Nursind con una nota a firma del segretario territoriale Giuseppe Provinzano e del segretario aziendale Domenico Corfù, comunica che “già da marzo 2021 è stata riconosciuta l’indennità di terapia intensiva e semi-intensiva come previsto da contratto e con la mensilità di dicembre sono stati riconosciuti gli arretrati  per un totale di cinque anni”.

Ogni ostetrico ha dunque percepito arretrati per un importo di circa 4 mila euro. Il Nursind esprime soddisfazione spiega che “il lavoro incessante del sindacato delle professioni infermieristiche non si ferma mai. Mettiamo al servizio degli infermieri, ostetriche e personale sanitario il nostro supporto incondizionato, e questo fa sì che l’obiettivo prefissato sia stato raggiunto. Ringraziamo il personale dell’ufficio Tep dell’Asp di Caltanissetta per aver dato seguito alle nostre legittime richieste a favore del personale ostetrico”.

Commenta su Facebook