Oscar Aiello (Lega) risponde a Gianfranco Miccichè

567

“Gianfranco Miccichè ammazzerebbe chi ha votato Lega? Il Coordinatore Regionale di Forza Italia è l’emblema del politico da non imitare, le sue stupefacenti ed imbarazzanti parole sono da cattivo esempio per tutti i giovani che vorrebbero impegnarsi in politica. Chi reiteratamente incita all’odio e alla violenza non dovrebbe stare al capo di un partito ed al vertice di un’importante istituzione, ma a casa. Mai un personaggio pubblico dovrebbe comportarsi in quel modo e se i siciliani hanno votato Lega è proprio perché vogliono mandare in pensione personaggi alla Gianfranco Miccichè” – così il Responsabile della Lega in Provincia di Caltanissetta, Oscar Aiello, replica alle violenti parole del Presidente dell’Ars.

Commenta su Facebook