Opere di compensazione. Per l’Anas non c’è tempo e comunque non ci sono soldi

4153

Raddoppio della strada statale 640 e opere di compensazione. Escluse le somme liberate dalla messa in sicurezza della discarica di contrada Stretto, che verrà effettuata con soldi del patto per la Sicilia, Anas Comunica al Comune che non c’è un euro per tutto il resto.

Collegamento tra via Romita e Via Rochester, la realizzazione del parco urbano Balate, il ripristino della circonvallazione bivio La Spia tra contrada Xirbi e la strada statale 122 e infine opere di bitumazione delle strade urbane e rurali. Nulla di tutto questo sarà realizzato dall’Anas che in una nota datata febbraio 2017 comunica al Comune di Caltanissetta che per tali opere, in parte contenute nelle raccomandazioni della delibera Cipe per il raddoppio della strada statale 640, non vi sono soldi e comunque non c’è più tempo per realizzarle. Così al netto di danni e disagi, come la chiusura del viadotto San Giuliano, la città di Caltanissetta non avrà compensazioni, se non le somme liberatesi dalla messa in sicurezza della Discarica di Monte Stretto, che verrà realizzata tramite fondi del Patto per il Sud. Ma per utilizzare questi 2,8 milioni di euro Anas avverte il Comune che serve prima una perizia di variante e che per farla deve prima ricevere indicazioni dall’ente locale su dove concentrare gli interventi. Relativamente al collegamento tra via Romita e via Rochester e alla bitumazione delle strade comunali, l’Anas mette in chiaro che tali opere rientrano tra le raccomandazioni, mentre per il parco Balate e lo svincolo La Spia non rientrano neanche tra esse. In ogni caso i costi preventivati dalla Società Autostrade sono di molto superiori a qualsiasi previsione. Sei milioni di euro per il primo intervento, quasi sette milioni per il parco Balate, 5 milioni per lo svincolo La Spia mentre la bitumatura delle strade si lascia la porta aperta a eventuali interventi come risarcimento danni per il passaggio di mezzi pesanti.

Sulla proposta avanzata dall’amministrazione comunale con l’assessore Giuseppe Tumminelli e il sindaco Giovanni Ruvolo, una perizia di variante per utilizzare i 2,6 milioni per la discarica di contrada Stretto, dovrà pronunciarsi il consiglio comunale, giorno 22 maggio. L’assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Tumminelli, è stato ospite domenica mattina di Tony Accesi

Ascolta una parte dell’intervista a tony Accesi dell’Assessore Giuseppe Tumminelli

Torna dunque d’attualità il verbale d’intesa firmato da Anas, Comune e deputazione parlamentare a marzo del 2014 che prevedeva l’impegno da parte della società autostrade a redigere i progetti esecutivi per le opere di compensazione. Dopo quel verbale l’allora assessore all’urbanistica Andrea Milazzo aveva emanato una direttiva agli uffici per quantificare i danni prodotti dai lavori a vario titolo alla città di Caltanissetta. Già allora, infatti, appariva chiaro che Anas non avrebbe realizzato tutte quelle opere.

Ascolta l’intervista all’Architetto Andrea Milazzo

Commenta su Facebook