Open Day all'Istituto "Don Milani". Per conoscere scuola, progetti, corsi e laboratori

649

Il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Don L. Milani” Prof. Francesca D’Asaro, nell’ambito di una serie d’incontri promossi al fine di far conoscere agli utenti l’offerta formativa della scuola dell’infanzia e primaria, giorno 12 p.v. alle ore 16.30 presso la sala teatro del plesso Gianni Rodari di via Ferdinando 1°, incontrerà i genitori degli alunni.
L’incontro, che ormai si pone come un momento istituzionale di dialogo e confronto con l’utenza, permette alla scuola di aprirsi al territorio non solo per accogliere ma soprattutto per rendere partecipi gli utenti di quello che sarà il percorso formativo che gli alunni avranno modo di seguire negli anni venturi.
Nel corso dell’incontro sarà proiettato un video che sintetizza i percorsi progettuali e laboratori ali proposti dalla scuola tra i quali meritano citazione i progetti che promuovono integrazione e successo formativo, i corsi di potenziamento disciplinare riguardanti l’italiano, la lingua straniera e la matematica. I progetti di ampliamento dell’offerta formativa che prevedono corsi di scrittura creativa e di educazione alla lettura, percorsi di laboratori sensoriali, laboratori finalizzati alla promozione di atteggiamenti di salvaguardia dell’ambiente e di una cultura della sostenibilità, laboratori di pittura e ceramica, corsi di canto corale, corsi di strumento musicale, corsi di danza, ginnastica artistica e correttiva, corsi di scacchi, di lingua straniera inglese e spagnolo, corsi di mini basket, mini volley, difesa personale e rugby.
Saranno anche presentati i progetti di gemellaggio nazionali e europei con i quali la Don Milani instaura relazioni di partenariato con altre realtà scolastiche.
La serata sarà allietata da un breve concerto della corale di voci bianche “Don Milani”, diretto dal Maestro Rosario Randazzo, e da uno spettacolo animato presentato dagli alunni delle classi quinte.
Durante il pomeriggio sarà possibile visitare la scuola e i laboratori.

Commenta su Facebook