Omicidio Adnan Siddique, al via l’udienza preliminare

181

Martedì mattina ha preso il via l’udienza preliminare del processo per l’omicidio del 32enne pakistano Adnan Siddique, assassinato il 3 giugno 2020 in via San Cataldo nel capoluogo. Il procedimento riunisce anche le altre contestazioni nei confronti di nuovi indagati di associazione a delinquere finalizzata al caporalato e altri reati. Hanno chiesto di costituirsi parte civile quattro ragazzi ospiti dell’associazione I Girasoli, vittime di un violento raid punitivo in una comunità per minori di Milena dove erano alloggiati e la stessa associazione, tutti difesi dall’avvocato Giovanni Annaloro del foro di Caltanissetta. Sono 15 gli imputati in udienza preliminare.

Il 32enne venne ucciso a coltellate da un gruppo di connazionali dopo una serie di minacce e ritorsioni per aver sostenuto altri connazionali nell’azione di denuncia di episodi di caporalato.

Commenta su Facebook