Omicidi Tribunale Milano. Anm "questione sicurezza urgente"

777

La magistratura associata del Distretto di Caltanissetta esprime profondo cordoglio e viva preoccupazione per i gravissimi fatti accaduti questa mattina all’interno del Palazzo di Giustizia di Milano.

“Nel manifestare la più sincera ed affettuosa vicinanza ai familiari delle vittime del folle gesto” la sezione distrettuale del’ Anm di Caltanissetta “ribadisce l’assoluta necessità di rendere sicuri e impenetrabili, urgentemente, i luoghi dove ogni giorno nel Distretto si esercitano le funzioni giudiziarie”.

La Giunta sezionale Anm ribadisce che “la salvaguardia della sicurezza dei luoghi di lavoro, dell’incolumità dei Magistrati operanti nell’intero distretto, dei fruitori del servizio Giustizia e del personale amministrativo addetto ai diversi Uffici giudiziari, sia tema prioritario che deve prescindere da ogni paventata crisi finanziaria e dai tagli di spesa pubblica, legittimando condotte omissive da parte degli organi responsabili dei servizi relativi alla cura e manutenzione dei nostri edifici giudiziari ed alla incolumità dei cittadini che ogni giorno svolgono le loro funzioni all’interno dei Palazzi di Giustizia”.

“Si richiede a tutti gli organi competenti di procedere con tempestività alla verifica, quanto più approfondita e dettagliata, dell’attuale situazione dei vari Uffici giudiziari del distretto per quanto attiene alla materia della sicurezza sia dei luoghi di lavoro sia, conseguentemente, dell’incolumità personale dei Magistrati in servizio, del personale amministrativo, dell’avvocatura e dei cittadini che frequentano i suddetti luoghi”. 

Commenta su Facebook