Oltre 70 multe per eccesso di velocità in 3 mesi: anziana di Mussomeli “graziata” dal giudice

733

AGRIGENTO (ITALPRESS) – Colleziona più di 70 multe in meno di tre mesi ma il Giudice di pace di Agrigento la “grazia” per l’età avanzata. Protagonista della curiosa vicenda una donna di Mussomeli di 73 anni. L’automobilista ha stabilito un poco invidiabile record, accumulando nell’arco di una ottantina di giorni ben 72 multe per eccesso di velocità. M.M.S. (queste le sue iniziali) è stata “pizzicata” a viaggiare oltre i limiti di velocità consentiti per 72 volte consecutive da due autovelox, entrambi posizionati sulla “SS 189”, la Palermo – Agrigento, all’altezza del bivio Tumarrano. Con una media di quasi un’infrazione al giorno, la pensionata è finita in una sorta di speciale guinnes dei primati. Dopo le continue notifiche da parte dei vigili urbani di San Giovanni Gemini, Comune competente per il territorio in cui sono installati i dispositivi, i figli hanno deciso di rivolgersi ad un legale. L’avvocato mussomelese Gero Salamone, al quale la famiglia si è affidata, ha perciò presentato al Giudice di pace di Agrigento una serie di ricorsi contro le contestazioni avanzate. Ed un primo ricorso, riguardante 20 contravvenzioni, è stato vinto. Il Giudice di pace Marilia Montalbano ha accolto la tesi difensiva secondo la quale la donna, per via della sua età e delle sue condizioni di salute, non si sarebbe resa conta della propria velocità. Forti di questa prima sentenza i familiari dell’automobilista adesso ripongono molta fiducia sull’esito degli altri ricorsi avanzati. Nelle prossime settimane, l’ufficio del Giudice di pace di Agrigento dovrà infatti valutare le restanti 52 infrazioni elevate.

Commenta su Facebook