Oltre 500 iscritti al "Trofeo Kalat". Domenica la gara di corsa su strada

792

Sono 562 (cifra destinata a lievitare nelle prossime ore) gli iscritti alla 15° edizione del Trofeo kalat in programma domenica 14 giugno a Caltanissetta. Di questi 460 sono gli uomini, 102 le donne. La categoria più numerosa è la SM45 con 90 atleti, a seguire la SM50 con 79. Tra le donne spicca la SF40 con 23 atlete al via. Tre i veterani della SM80, De Trovato, Macaluso e Caldarella. La società con più atleti al via è l’Atletica Sicilia con un vero e proprio esercito composto da 73 podisti. A seguire l’Universitas Palermo (39), Trinacria Palermo e Track Club Master con 27 iscritti. Tra gli atleti al via pettorale numero 1 a Davide Ragusa; della gara faranno parte, tra gli altri, Vito Massimo Catania, Filippo Lo Piccolo, Luigi Spinali, Mohamed Idrissi e Franco Carpinteri. Al femminile spettacolo assicurato grazie alla presenza di atlete come Giusi Chiolo, Barbara Bennici e Annalisa Di Carlo. Proprio l’accoppiata Chiolo-Ragusa lo scorso ottobre si aggiudicata il Trofeo Città di Barrafranca. Lo scorso anno invece al kalat trionfarono Vincenzo Agnello (impegnato domenica al Trofeo internazionale Città di Telesia) e Tatiana Betta.
Il trofeo Kalat è organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica Track Club Master Caltanissetta, con il patrocinio del Comune di Caltanissetta e del Comitato Regionale del CONI e approvata dalla FIDAL e quest’anno assegnerà il titolo regionale Individuale Assoluto M/F di Corsa su Strada. La gara è anche valida come 7^ prova del Grand Prix Sicilia di Corsa Senior Master e come 3^ prova del Grand Prix Provinciale Senior Master e Giovanile. Domenica, a fare da prologo alla gara clou le attese batterie riservate alle categorie giovanili. Come sempre meticoloso e puntuale l’impegno messo in campo dal presidente del sodalizio nisseno Alessandro Giambra e dal suo staff. Quest’anno per “combattere” la probabile calura, è stata predisposta lungo il tragitto una doccia-nebulizzatore mentre si conferma la ricca premiazione finale, tra i premi anche un “fine settimana” per due persone in pensione completa presso l’Hotel Tonnara di Trabia che verrà assegnato alla società con il maggior numero di atleti o atlete arrivati.

Commenta su Facebook