Obbligo di green pass, i chiarimenti della Prefettura di Caltanissetta. Dove serve e come scaricarlo

646

Nell’imminenza del periodo di maggiore fruizione di viaggi ed eventi estivi, la Prefettura – Ufficio territoriale del Governo richiama l’attenzione della comunità sulle novità relative alla Certificazione verde COVID-19, in vigore dal 6 agosto 2021.

La Certificazione verde COVID-19 nasce per agevolare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini nell’Unione europea durante la pandemia di COVID-19.

È una certificazione digitale, stampabile, che contiene un codice a barre (QR Code).

In Italia, viene emessa soltanto attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute.

La Certificazione attesta una delle seguenti condizioni:

  • di aver fatto almeno una dose di vaccino
  • oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti
  • oppure di essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.

La Certificazione verde COVID-19 dal 6 agosto serve per accedere ai seguenti servizi:

  • servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, al chiuso;
  • spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;
  • musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  • sagre e fiere, convegni e congressi;
  • centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione;
  • attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • partecipazione a prove di concorsi pubblici.

La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta ai bambini – esclusi per età dalla campagna vaccinale – e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica. Per queste persone verrà creata una Certificazione digitale dedicata.

Il Ministero della Salute rilascia automaticamente la Certificazione verde COVID-19, sulla base dei dati trasmessi dalle Regioni, dopo aver ricevuto la vaccinazione, oppure effettuato un test negativo oppure ancora dopo la guarigione da COVID-19.

Infatti, in questi casi, si riceverà un messaggio via SMS o via email ai contatti comunicati durante il vaccino, il test o quando è stato rilasciato il certificato di guarigione, contenente le istruzioni per recuperare la certificazione:

  • sul sito www.dgc.gov.it con accesso tramite identità digitale (Spid/Cie) o con Tessera Sanitaria in combinazione con il codice ricevuto via email o SMS;
  • nel Fascicolo sanitario elettronico;
  • tramite l’App “Immuni”e l’App IO.

La Prefettura richiama, inoltre, la particolare attenzione della comunità sull’esigenza di mantenere elevato il livello di cautela nel rispetto delle misure di protezione personali (lavaggio frequente della mani, uso della mascherina in luoghi pubblici, mantenimento delle distanze interpersonali) al fine di contribuire responsabilmente alla limitazione della diffusione della pandemia.

Commenta su Facebook