Nuovo Centro Destra sarà di chi si è speso alle elezioni. Giuseppe Rap segretario cittadino

1750

Si è svolta presso la segreteria del deputato Alessandro Pagano, commissario provinciale del Nuovo Centro Destra, una riunione di partito per fare il punto a seguito delle competizioni elettorali delle europee e delle amministrative.

Pagano AlfanoPresenti alla riunione, oltre ai consiglieri eletti, Angelo Failla e Rino Bellavia, i candidati al consiglio comunale Ilario Falzone, Tiziana Gentile, Giuseppe Rap, Vito Natale, Laura Ginevra, Calogero Munì, Fabrizio Colasberna, ed anche Arialdo Giammusso, Enzo Salvaggio e Michele Vecchio, questi ultimi anche attivi nella fase di presentazione delle liste. Invitati inoltre i due assessori uscenti Giuseppe Firrone e Andrea Milazzo, che Pagano ha voluto ringraziare “per il contributo ed il sacrificio offerto nell’azione amministrativa della passata difficile legislatura, auspicando un loro futuro contributo in termini di idee e programmazione”.

Il commissario del partito, ha inoltre espresso soddisfazione per il risultato delle europee, che con il 9,8 per cento si rivela il terzo risultato in Sicilia, pur a fronte di assenza di candidati della provincia di Caltanissetta. Soddisfazione e’ stata espressa anche per il risultato alle elezioni comunali, che ha portato all’elezione di due validissimi consiglieri comunali, ma che “sarebbe potuto essere ancora più significativo se non si fossero verificati importanti disimpegni da parte di alcuni consiglieri uscenti”.

A tal proposito il commissario, nel ringraziare pubblicamente coloro che ci hanno messo concretamente “la faccia”, ha chiaramente detto che “il perimetro ed il direttivo del partito dovrà essere definito dai consiglieri comunali eletti e dai candidati che pur non eletti hanno concorso con impegno e serietà all’obiettivo. Si parte quindi da questo gruppo, dal quale verranno fuori i nominativi che fino alla prossima assemblea rappresenteranno i quadri dirigenti, con l’esclusione di altri soggetti che fino ad oggi sono stati considerati tali, che vanno comunque ringraziati per l’impegno ma che certamente si sono posti in secondo piano rispetto a chi si è  speso”.

L’assemblea ha definito alcune aree tematiche di intervento politico: 1 territorio, ambiente e sostenibilità; 2 sanità e benessere; 3 cultura e pari opportunità. Sono state altresì definiti i quadri organizzativi per il funzionamento della struttura di partito e il collegamento con le sedi istituzionali. In una prossima assemblea verranno definite le cariche relative.

Su proposta del commissario provinciale, l’assemblea ha ritenuto opportuno provvedere alla designazione del segretario cittadino, prof. Arch. Giuseppe Rap, professionista e docente di comprovate qualità ed indiscussa moralità, ritenendo così di dare lo start up alla giovane aggregazione fin dai primi momenti che vedranno l’impegno dei consiglieri comunali in un’opposizione costruttiva, propositiva e responsabile.

Commenta su Facebook