Nuova gara per il controllo ambientale della Discarica di contrada Stretto

775

Una nuova gara per il servizio di sorveglianza, controllo ambientale, custodia e gestione dell’impianto di sollevamento nella discarica di contrada Stretto a Caltanissetta. Il dirigente dell’ufficio tecnico, Giuseppe Tomasella, ha approvato le modalità per la nuova gara per un costo del servizio  di circa 50 mila euro l’anno.

Sequestrata dalla Procura nel marzo del 2015 nell’ambito di un indagine sull’inquinamento ambientale, la discarica di contrada Stretto venne affidata in custodia all’assessorato regionale ma tutti gli aspetti gestionali sono rimasti in capo al Comune. Un servizio ambientale oltreché di vigilanza, quello richiesto, per cui la società dovrà vantare esperienza nel settore rifiuti e sarà scelta all’interno della speciale sezione della white list della prefettura, trattandosi di un bando sotto soglia. Il problema principale era rappresentato dall’impegno delle somme in assenza del bilancio di previsione 2016. Le somme, 21 mila euro circa, sono state impegnate per raggiungere la quota di 50 mila euro, poichè la mancata esecuzione del servizio procurerebbe un danno certo all’Ente.

Commenta su Facebook