Notte gialla dello sport, buona la prima. In tanti per le vie del Centro Storico

1878

Tanti nisseni hanno affollato le vie del Centro Storico che sabato pomeriggio a partire dalle 18,00 sono state invase dal popolo degli sportivi.

IMG_6490Tante le discipline portate in piazza per la prima “notte gialla dello sport”, organizzava dalla Unione Sportiva della Acli, in collaborazione con la Pro Loco e con il patrocinio dell’assessorato alla cultura e sport del Comune.

Dal basket e dal volley in piazza Marconi, al tiro con l’arco in corso Umberto, dove si snodavano diversi capannelli dedicati a varie discipline, come la Scherma, con il gruppo schermistico nisseno, gli scacchi, oltre alla grande scacchiera, diverse postazioni sono state allestite a fianco.

In piazza Garibaldi due tavoli da ping pong, l’esposizione Ducati e Vespa, mentre in corso Umberto, tra le altre discipline anche il Rugby.

Molto coinvolgente l’esibizione di Super Jump con Giusi Ventura, con una trentina di tappeti elastici utilizzati da diversi giovani e bambini. Badminton, calcio 3 contro tre, karatè, krav maga, fitness, fit box. Sono le discipline che hanno animato con le varie società e gruppi che le praticano, la notte dello sport.

“L’unione Sportiva delle Acli di Caltanissetta, il Comune e la Pro Loco ringraziano vivamente tutta la cittadinanza per l’eccezionale risposta. La prima notte gialla dello sport è stato un successo”.984201_508419222628693_8037421532960861744_n
“La gente ha affollato il centro storico, ha partecipato attivamente alle iniziative sportive, si è divertita. Tutto cio’ ha dato l’opportunitá, alle attività commerciali che hanno accolto il nostro invito a protrarre l’orario di chiusura ben oltre i consueti orari, di lavorare fino a tarda serata.
Ringraziamo i nostri Sponsors che hanno reso possibile tutto ciò e tutto lo staff tecnico che a titolo gratuito ha offerto il proprio aiusilio, le associazioni sportive e le palestre che hanno dimostrato grandissima sensibilità nel fornire attrezzature e tempo prezioso.
Caltanissetta ha dimostrato di avere un gran cuore.
Ricordiamo, se ancora ce ne fosse bisogno, che il ricavato dell’iniziativa verrà devoluto all’ AISLA”.

Commenta su Facebook