Di nuovo in strada con il coltello. Denuncia bis per il benzinaio che semina panico in viale Sicilia

2166

A distanza di poco meno di 24 ore il benzinaio indiano di 28 anni, che domenica pomeriggio si aggirava in viale Sicilia armato di coltello, torna a seminare il panico, sempre nella stessa zona, che poi è quella dove abita.

Lunedì notte, intorno all’1,30 tre giovani sono fuggiti alla vista dell’uomo che, secondo quanto hanno denunciato, li aveva appena minacciati con un coltello. Hanno subito chiamato le forze dell’ordine e sul posto sono intervenute pattuglie di Carabinieri e Polizia. Il 28enne è stato nuovamente denunciato a piede libero, in quanto il magistrato non ha ritenuto sussistere le condizioni per misure cautelari.

Un fatto di cronaca singolare e che desta molta apprensione dal momento che il 28enne appare recidivo nel giro di poche ore nel compiere atti di elevata pericolosità, come aggirarsi con un lungo coltello per strada. Domenica si era giustificando asserendo che stava inseguendo dei presunti ladri che tentavano in qualche modo di entrare nella sua abitazione dal balcone.

Lunedì notte i Carabinieri lo hanno portato all’ospedale Sant’Elia per sottoporlo ad un trattamento sanitario obbligatorio ma i medici hanno opposto diniego perché il 28enne benzinaio appariva a loro lucido.

L’uomo è dunque di nuovo in circolazione

Commenta su Facebook