Non rispetta lo stop domenicale delle consegne a domicilio, pizzaiolo denunciato dai Carabinieri

578

Ieri sera i carabinieri della Stazione di Serradifalco hanno denunciato il gestore di una pizzeria del paese. Stava svolgendo l’attività per la consegna delle pizze a domicilio in violazione dell’ordinanza del presidente della Regione. Con l’ordinanza numero 6 del 19 marzo infatti, nel territorio della Regione non è più consentito consegnare pizze a domicilio la domenica, giorno in cui il presidente Musumeci ha stabilito la chiusura totale di tutti gli esercizi commerciali. Altri 13 esercizi pubblici sono stati controllati nella giornata di domenica.

Intanto sono partiti oggi i controlli congiunti tra Carabinieri e militari dell’Esercito italiano che integrano i dispositivi mirati al contenimento dei contagi da coronavirus. Al momento nel territorio nisseno sono due le pattuglie del contingente dell’esercito che affiancano le altre forze dell’ordine nei controlli.

Ieri sono state 241 le persone controllate sull’intero territorio provinciale da parte delle Forze di Polizia e della Polizie locali impegnate a far rispettare le misure di contenimento della diffusione del contagio da COVID-19. 89 sono state denunciate per inosservanza delle prescrizioni stabilite dai Decreti e due soggetti sono stati segnalati per altri reati.

Sabato il numero delle persone controllate era stato di 690 con 89 denunciati.

Commenta su Facebook