Nomina primario di chirurgia. Procura generale chiede condanna per abuso d'ufficio.

463

ospedale sant eliaLa Procura generale presso la Corte d’Appello di Caltanissetta ha chiesto la condanna ad 1 anno e 6 mesi per il  deputato nazionale Alessandro Pagano del Nuovo Centro Destra, per abuso  d’ufficio. La vicenda è sempre quella delle presunte irregolarità per la nomina del primario di chirurgia dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta per le quali Pagano fu assolto in primo grado. In Appello il parlamentare venne condannato ma la Cassazione a luglio 2013 ha annullato il verdetto rinviando gli atti per un nuovo giudizio di secondo grado. E’ a questo punto del procedimento che la Procura Generale ha chiesto la condanna per abuso d’ufficio.

La Procura generale contesta pressioni per la riapertura dei termini della selezione del primario di chirurgia, concorso a cui avevano partecipato quattro medici giudicati idonei. Poi arrivò la nomina da esterno del primario dott. Silvio Morini da parte dell’allora direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Sant’Elia Alberto Paladino (oggi l’ospedale ha perso lo status di Azienda ed è un Presidio ospedaliero). L’indagine riguarda il periodo 2007-2008.

Commenta su Facebook