Nisseno condannato per droga, può scontare il resto della pena ai domiciliari

198

I poliziotti della Squadra Mobile ieri hanno dato esecuzione all’ordinanza per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emessa dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese, nei confronti di un 41enne nisseno, condannato alla pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione per detenzione di sostanze stupefacenti. Oltre alla pena detentiva l’arrestato è stato condannato al pagamento della pena pecuniaria della multa di 5.000 euro. Il reato è stato commesso a Scillato nel mese di gennaio dello scorso anno. L’uomo, con provvedimento del Tribunale di Sorveglianza di Palermo, è stato ammesso al regime della detenzione domiciliare, quale misura alternativa al carcere, per il restante periodo residuo di pena di 1 anno, 3 mesi e 16 giorni.

Commenta su Facebook