Nissa, trasferta ad Agropoli e… trattative in Piemonte

556

Alla vigilia della delicata trasferta ad Agropoli in casa Nissa, le attenzioni sono ancora concentrate sulle “strane” vicende societarie. I biancoscudati, terzultimi in graduatoria e reduci dalla sconfitta casalinga con il Noto, successiva ad una travagliata settimana di confronti dialettici dirigenza-atleti, non hanno ancora (probabilmente) ritrovato la necessaria serenità. La squadra, giovedì pomeriggio, ha sostenuto un amichevole a Leonforte imponendosi per tre ad uno e mostrando consueti pregi e difetti. Il tecnico, Tarcisio catanese lavora di buona lena per tentare di ottenere la prima vittoria stagionale. La squadra partirà alla volta di Agropoli, sabato mattina. In tema di telenovela societaria dopo le dichiarazioni d’inizio settimana di un dirigente che aveva fatto infuriare la tifoseria locale mobilitatasi sul web (social network e forum vari) e di ieri la notizia che, adesso, a rilevare la Nissa sarebbe interessato un imprenditore piemontese di origini siciliane. Come di consueto la società ha dichiarato che novità si potrebbero registrare la settimana prossima, considerato l’avanzato stato delle trattative. Nel frattempo gli atleti aspettano che siano saldati i rimborsi spese. Tifosi, scettici che guardano con sempre maggior distacco alle vicende della prima squadra cittadina di calcio. Concludiamo, con gli auguri di tutta la redazione al capitano salvatore Avola, ed alla moglie Caterina, perché è nata la bellissima Martina. Auguri capitano!

Commenta su Facebook