Nissa Rugby. Strada in salita per la serie B

919

Parte in salita il cammino per la Nissa Rugby che a Lecce contro il Trepuzzi perde la prima partita nel girone di  promozione per la serie B…
Il lungo viaggio di 10 ore di pullman e il campo reso una risaia dalle abbondati piogge non sono e non possono essere una scusa per la sconfitta subita dai nisseni, che soffrono sempre dei soliti problemi, tanta mole di gioco e tante fasi costruite ma molte poche tra queste concretizzate, danno alla squadra nissena la prima sconfitta in campionato con un punteggio di 20 a 10, subendo 3 mete e facendone solo due  e nessuna di queste trasformata, come non è stato trasformato un favorevole  calcio di punizione dal calciatore di Maura. Dominanti in mischia chiusa e in rimessa laterale, costruttivi nel gioco della tre quarti ma non concreti nella fase finalizzativa, molto più cinici e “semplici nel gioco” i leccesi che non avendo assolutamente gran doti tecniche e sfruttando il campo in pessime condizioni diventato fanghiglia hanno ben difeso le cariche dei nisseni e ricalciato ogni volta che hanno potuto il pallone nella metà campo dei nisseni allontanandoli dall’area di metà. Ma non si può piangere su una sconfitta, che in questa fase di campionato può anche starci, visto l’alto livello delle squadre, adesso si pensa al Quarto Circolo di Benevento che giocherà contro i nisseni domenica 2 febbraio al “M. Tomaselli” alle ore 12:00, ed è la dirigenza stessa a fare un appello a tutti i sostenitori della squadra nell’essere presenti in questo importante incontro nazionale.
Sono un pò deluso ed amareggiato, dichiara capitano Strazzeri, certo le condizioni del campo erano favorevoli alle caratteristiche del Trepuzzi, ma questo non puó essere una giustificazione, abbiamo perso una partita decisamente alla nostra portata, in parecchi episodi abbiamo peccato di egoismo e presunzione, questo ha determinato il punteggio finale.  Adesso bisogna rimboccarsi le maniche fare un bagno di umiltà e lavorare duro per evitare altri passi falsi! Rimango comunque dell’ idea, conclude il capitano dei nisseni, che questa squadra se solo ci credesse di piú potrebbe centrare l’obbiettivo serie B senza troppe difficoltà.
Gorima Salento XV Trepuzzi:
Miglietta A., Ursino, Ragione, Antonante, Miglietta M., Nestola, Bonaparte, Cascarano, Solazzo, Vergallo, Tardio, Assenzio, Colica, Perrone G., Pezzuto
A disposizione: Cassone, Perrone C., Mele, Maruccio, Vergine, De Marco, Monti
Nissa Rugby asd:
Aimi, Di Maura, Strazzieri, Faia, Murabito, Gorgone, Cozzo, Di Trapani, Nicolosi, Viscuso, Lo Celso, Catania, Cinà, Emma, Venturino
A disposizione: Platania, Kuranage, Tarantino, Carbone, Bonnici, Cambria, Salvo.
Arbitro: D’Elia di Taranto
Marcatori :
1° tempo: 8’ Ursino (Trepuzzi), 16’ Aimi (Nissa)
2° tempo: 2’ Nestola trasforma Ursino (Trepuzzi), 30’ Bonaparte (Trepuzzi), 38’ Carbone (Nissa), 40’ c.p. Ragione (Trepuzzi)
Il dirigente addetto stampa
Roberto Lachina

Commenta su Facebook