Nissa Rugby. Prova di forza sul Misterbianco. Vittoria sul campo esterno

638

carlo curatolo in azione - Nissa RugbyProva di forza della Am Sport Nissa Rugby, che si è imposta sul Misterbianco con un convincente 13-34; il match si è giocato a Nicolosi per indisponibilità del campo dei padroni di casa. I nisseni hanno realizzato sei mete a differenza delle due segnate dagli avversari, hanno guadagnato i 4 punti per la vittoria ed il quinto punto bonus per avere vinto con oltre tre mete di scarto. La classifica dice che la Nissa Rugby ha scavalcato proprio il Misterbianco, fermo a quota 7, ed è adesso seconda con 11 punti, a tre punti dal Ragusa Padua capolista; se i nisseni non avessero avuto la penalizzazione di 4 punti per non avere giocato il numero minimo di partite delle gare dei tornei giovanili dello scorso anno, adesso sarebbero in testa alla serie C pur avendo perso al “Tomaselli” contro i forti iblei.

La gara è stata decisa dall’ottima prestazione del pacchetto di mischia, favorita dal rientro dell’ottimo Carlo Curatolo, mentre la linea dei tre-quarti ha ritrovato Tabacco, rimasto fuori la scorsa settimana dopo avere perso il padre. Nel primo tempo (terminato sul 3-15) sono andati in meta Davide Guglielmino, Alessandro Di Prima, ed Ivan Salvo. Nella ripresa hanno completato l’opera un’altra meta di Di Prima e quelle di Ivan Salvo ed Emiliano Di Maura; quest’ultimo ha però azzeccato soltanto due calci di trasformazione su sei. Domenica prossima i campionati di rugby si fermano per lasciare spazio alla sfida tra Italia e Nuova Zelanda e tra due settimane i nisseni godranno del turno di riposo per tornare in campo il 2 dicembre al “Tomaselli” contro lo Xiridia Siracusa. Questa la formazione della Nissa Rugby: Guglielmino, Tringali, Lo Celso, Pullara, Curatolo, Patti, Nicolosi, Carbone (pacchetto di mischia), Tabacco, Bonanno, Salvo Valenti, Palumbo, Di Prima, Di Maura (linea dei tre quarti). In panchina: Caratozzolo, Letizia, Gioè, Mazzarella, Granata, D’Antona.

Commenta su Facebook