Nissa Rugby, progetto programmatico triennale. Sindaco Ruvolo: “Presto bando per il Tomaselli, siete società sportiva modello”

549

Fruttuoso incontro tra l’Amministrazione comunale e la Nissa Rugby: molti gli argomenti trattati, dal bando di gara per il manto erboso sintetico al “Tomaselli, alla presentazione del progetto programmatico triennale della società guidata da Giuseppe Lo Celso. Presenti il sindaco Giovanni Ruvolo, l’assessore allo sport Carlo Campione, il presidente della Nissa Rugby, il direttore sportivo Andrea Lo Celso, il responsabile promozione e sviluppo Michele D’oro ed i tecnici Fabrizio Blandi e Salvatore Letizia.

Primo punto analizzato la situazione del bando relativo al progetto di riqualificazione dello stadio “Marco Tomaselli” finanziato dal Coni. Il bando pronto da febbraio grazie all’encomiabile opera dell’Ufficio Tecnico è rimasto “bloccato” per alcune resistenze della FIGC sull’altezza del manto erboso e su un presunto progetto, annunciato dai vertici del calcio provinciale nella scorsa riunione avvenuta nell’aprile 2018, di una squadra nissena in Promozione: progetto ad oggi (ndr 31 luglio) non concretizzato. L’unico risultato è stato il ritardo del bando mentre in altre città, come a Siracusa, i lavori sono stati già conclusi.

Determinante e determinato l’operato del sindaco Giovanni Ruvolo che ha immediatamente e personalmente chiamato i vertici FIGC per superare l’impasse: sono state fornite assicurazioni che i documenti richiesti arriveranno entro mercoledì e quindi poi finalmente si potrà bandire l’appalto, si spera già entro agosto. In proficua sinergia con l’assessore Carlo Campione inoltre sono stati affrontati una serie di problemi legati alla gestione dello stadio: la Nissa Rugby si è detta pronta a farsi carico di alcune incombenze per migliorare il confort e la fruibilità dell’impianto.

Fabrizio Blandi ha presentato il progetto programmatico triennale del sodalizio cittadino della palla ovale, la prima volta che ciò avviene per una società sportiva a Caltanissetta: fissato obiettivi temporali e concreti di crescita e diffusione del rugby, di sviluppo sociale, legati al territorio ed al nome della città. In cantiere anche alcune manifestazioni con il beneplacito dell’Amministrazione. La Nissa Rugby è già al lavoro per programmare e pianificare la stagione agonistica 2018-19, l’attività del settore femminile e giovanile.

Il sindaco Giovanni Ruvolo al termine dell’incontro ha commentato: “Grazie alla Nissa Rugby, società modello di riferimento per lo sport nisseno; oggi rappresentate un’opportunità per la città. Opereremo rapidamente per superare gli ostacoli per il bando del Tomaselli. Apprezzo molto la vostra attività, in quattro anni è la prima volta che nello sport ci confrontiamo con un’idea programmatica, con un piano strategico triennale. Il vostro è sempre stato un approccio progettuale, reso ancor più forte dalla volontà di raggiungere questi obiettivi, grazie a questa metodologia di lavoro. Questo rende anche più agevole il nostro lavoro di Amministrazione”.

 

Commenta su Facebook