Nissa Rugby, domenica 4 marzo: a Caltanissetta in campo Under 14-16 e 18. Alle ore 15 la prima squadra riceve l’Enna

446

Denso il programma sportivo del prossimo week-end per la Nissa Rugby. La lunga giornata della palla ovale in programma allo stadio “M. Tomaselli” di Caltanissetta avrà inizio alle ore 10.30 con il triangolare tra nisseni, San Gregorio e Palermo.

Alle ore 12 è il turno dell’Under 16 che affronterà i pari età del San Gregorio.

A seguire, precisamente alle ore 13.30, l’Under 18 (in foto) ospiterà i Briganti. I nisseni, reduci da una sconfitta all’esordio nel primo turno della seconda fase, hanno voglia di riscatto così come testimonia il giovane rugbista Marco Falzone: “Vogliamo rifarci, animati da spirito di rivalsa. Vogliamo mettere sul terreno di gioco tutto quello che abbiamo provato in allenamento. E’ una gara molto importante che tenteremo in tutti i modi di vincere. In caso di pioggia, pronti ad un gioco alla mano molto stretto per infastidire la mischia avversaria. Vogliamo cercare di dare soddisfazioni alla società che ha puntato su di noi anche perché siamo consapevoli che la prima fase della stagione non è stata brillante”. Marco molto legato alla Nissa ed alla palla ovale sottolinea: “Il rugby è uno stile di vita, serve dedizione all’allenamento e fiducia nei compagni in quanto sport collettivo”.

Chiusura affidata al match della prima squadra (impegnata nella seconda fase del campionato regionale di serie C) che troverà, alle ore 15, sulla sua strada l’Enna. Il quindici nisseno reduce dalla brillante affermazione a Vittoria vuole iniziare una striscia positiva come si evince dalle parole del giocatore Giuseppe Ferrara: “Vogliamo essere protagonisti di una seconda parte di stagione brillante, dopo gli stenti della prima fase. Desideriamo dare il massimo e macinare un buon gioco di squadra. Speriamo che i tifosi tornino a gremire le tribune del Tomaselli come negli anni passati”.

Commenta su Facebook